Le Pittule

Le-pittule

Le Pittule

1 Kg di farina, 1,5 cubetti di lievito di birra, acqua, sale.
Si amalgama semplicemente sino ad ottenere un impasto molto liquido che si lascerà a lievitare per almeno due ore in ambiente tiepido.
Si prenderà man mano una pasta con un cucchiaio e si friggerà in olio di oliva bollente.
Potranno pure essere fritte farcendo l’ impasto con una salsina alla pizzaiola, costituita, cioè, da pomodori pelati, capperi, origano e alici, oppure si potranno farcire con baccalà, lampasciuni gamberi sgusciati latterini (“minoscia”), cime di rapa lesse, ricotta, olive nere, etc.
Quelle semplici si mangiano generalmente inzuppate nel mosto cotto o nel miele.

Chiedi altre ricette

Hai mangiato qualcosa e non sai come prepararla?

Patners